Amici pelosi

Inserire il secondo gatto- La nostra esperienza

Abbiamo deciso di introdurre il nostro secondo gatto pochi mesi fa.

Avevamo con noi la nostra prima siberiana da circa 1 anno e innamorati di lei e della sua dolcezza abbiamo deciso di darle un amico.

Come già descritto qui (inserire link) la nostra scelta verso i gatti siberiani è legata ad una mia esigenza, essendo io allergica ai gatti. Per questo motivo anche questa volta abbiamo cercato un allevamento serio che potesse farci adottare un gatto realmente di questa razza, ben cresciuto e amato.

Tramite amicizia sono venuta a conoscenza dell’allevamento Siberian Charme. E’ un allevamento gestito da un coppia in cui i gattini vengono allevati come mici di casa, in perfetta armonia e effetto e con grande competenza.

Abbiamo quindi deciso che Gastone sarebbe stato dei nostri e abbiamo iniziato a prepararci (tra la gioia incontenibile dei bambini) al suo arrivo.

Eccolo a 2 mesi, ancora in allevamento

Abbiamo pensato a come sarebbe stato il primo giorno….un micino piccolo e sperduto in arrivo in quello che era allora il Regno di Sua Maestà Penelope. Come fare per non spaventare lui e per non fare arrabbiare e ingelosire lei?

Intanto abbiamo pensato di predisporre la cameretta dei bambini per il nuovo arrivato, in modo da poterlo prima fare abituare a noi e farlo sentire a proprio agio e poi tentare un approccio graduale con la micia. Gastone avrebbe quindi soggiornato nella cameretta per qualche giorno.

Abbiamo predisposto una piccola cuccia, inserito una piccola lettiera, un paio di giochini nuovi che fossero solo suoi e ovviamente ciotola di cibo e ciotola di acqua. Appena arrivato abbiamo quindi portato Gastone direttamente nella cameretta, senza lasciare che la micia lo inquadrasse subito e magari lo spaventasse con ringhi e soffi. Il piccolo si è dimostrato subito disinvolto, lasciandosi coccolare, saltando e giocando…e a fine giornata facendo le fusa ai miei figli! Un simpaticone!

Eccolo il primo giorno

La micia dal canto suo non si è lasciata ingannare e ha ovviamente avvertito la nuova presenza appostandosi fuori dalla porta tipo sentinella:

Chi c’è lì dentro???

Già il primo giorno abbiamo provato ad aprire leggermente la porta, lasciando che la micia lo osservasse da lontano (sempre in braccio a noi). La reazione è stata quella che ci aspettavamo: soffi e ringhi! Il piccolo reagiva a queste minacce accucciandosi sotto il letto e poi a porta chiusa usciva nuovamente come se nulla fosse.

Il secondo giorno Penelope ci è sembrata già meno aggressiva e abbiamo lasciato anche che si avvicinasse leggermente per annusarlo. Ovviamente erano i primi approcci per cui i soffi proseguivano…ma vi assicuro che l’intensità era diversa man mano che passavano le ore….

Alla fine del secondo giorno abbiamo lasciato che Gastone esplorasse un pò il resto della casa…lei lo seguiva…lo controllava…ma lo lasciava fare…facendosi scappare gli ultimi soffi…

Gastone da subito in pieno relax sull’amaca “rubata” a Penelope

Lei controlla a distanza…un pò diffidente…

Dalla terza giornata in poi la micia ha smesso di soffiare

Certo, non sembrava fare salti di gioia…si capiva che stesse accusando un pò di tensione, presa a controllare….a verificare che nulla le fosse tolto. Mentre i bambini si occupavano del piccolo Gastone io mi sono sempre dedicata a coccolare esclusivamente lei!

Devo dire che grazie al carattere pacifico di questa razza e probabilmente di questi due mici in particolare, non è stato così difficile come avevo temuto. Man mano che i giorni passavano Gastone entrava nella quotidianità di Penelope e dopo 1 settimana abbiamo smesso anche di lasciarlo dormire chiuso nella cameretta. Dopo 1 altra settimana anche la lettiera è diventata una sola, in condivisione.

Il pasto insieme. Un ottimo momento per iniziare la condivisione

Mi è sembrato tutto abbastanza naturale e sono sicura che entrambi si vogliano molto bene e siano contenti della presenza reciproca. Giocano spesso tra di loro, rincorrendosi e facendo piccole zuffe ….

Se state pensando di raddoppiare non possiamo che dirvi che noi tornando indietro lo rifaremmo!

In tutte le situazioni di stress (come i viaggi in cui poi li inseriamo in altro appartamento) noi usiamo sempre lo stesso prodotto.

Questo:

Feliway Diffusore + Ricarica su L’ISOLA DEI TESORI a 25,65 euro

LINK AL PRODOTTO: DIFFUSORE FELIWAY


Non so dirvi al 100% se è magico, ma i nostri mici di sicuro sono tranquilli…

Raccontateci le vostre esperienze di inserimento nei commenti!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *